Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Sagre ed Eventi

Agriturismo

Alberghi

Campeggi

Catering

Enoteche

    Night   

Ristoranti


 

 

MOSTRA PAOLA ROMANO - Napoli

“Quarta Fase - Emozioni Plastiche”

a cura di Elio Rumma & Andrea Romoli Barberini

Napoli, 20 giugno - 15 luglio 2008

Inaugurazione: 20 giugno ore 18:00

Castel Dell’Ovo

 

 

Dopo il successo della mostra “Quarta Fase – Emozioni Plastiche“ tenutasi a Roma lo scorso maggio (7–14 Museo Nazionale degli Strumenti Musicali), il 20 giugno alle ore 18.00 Paola Romano si ripresenta con la sua prima esposizione napoletana a Castel Dell’Ovo, realizzata anche questa in collaborazione con Imprinting di Ornella Matassoli.

L’ artista capitolina rende omaggio a Napoli ed al suo mare leggendario, facendo iniziare la sua mostra con un pezzo esclusivo: una scultura alta quattro metri rappresentante 3 vele azzurre ricavate da materiali quali ferro, resine, cristalli e smalti.

La Romano alterna plastica, sabbia e metalli su  25 tele nere, rosse, bianche e grigie e 7 sculture a sviluppo verticale con la presenza di alcune opere inedite.

Con la presente personale, Paola Romano testimonia il proprio percorso artistico riaffermando la sua posizione nel panorama dell’Informale.

La padronanza delle materie usate nelle opere esposte è ormai totale tanto da poter definire le sue tele “quadri-scultura” : opere astratte mirate a “dare la carica a chi l’ha persa”, che quasi chiedono di essere toccate per completare l’esperienza sensoriale dell’opera rendendo partecipe la percezione del tatto, oltre che della vista.

Il catalogo si avvale del contributo di Elio Rumma e degli storici d’arte, Andrea Romoli Barberini, Miriam Castelnuovo, Mehran Zelli.

L’organizzazione generale è a cura di Ghiga Immagina, giovane e dinamica società diretta da Federica De Blasi.

Per il futuro Paola Romano ha in agenda nuove personali a Cagliari, Palermo e Milano.

 

RSVP

Maria Sole de Blasi 339/8343756 m.sole@ghigaimmagina.com

Elena Grasso 349/5969308 e.grasso@ghigaimmagina.com

  
 

CENNI BIOGRAFICI

Pittrice e scultrice, Paola Romano si forma a Roma, dove vive e lavora. Dopo gli studi alla Rufa, Libera Accedemia di Belle Arti di Roma, negli anni 90 segue una propria ricerca sulla figurazione gestuale. Conclusa da diversi anni la stagione di ricerca figurativa, l’artista attraversa un periodo strettamente aniconico per approdare, intorno al 2000, ad una pittura di matrice informale, che si lascia maneggiare fino a fondersi, offrendo sensazioni tattili quasi tridimensionali. “La tela è quindi il campo in cui si consuma l’incontro – scontro tra la materia, il bianco e il nero, il rosso e l’oro. E’ il teatro di un contrasto”. ( A. Romoli Barberini). Nelle opere della Romano ogni elemento nasce da una sorta di processo di sedimentazione del pigmento e degli altri materiali utilizzati.

Paola Romano espone in numerose collettive con un grande consenso di pubblico e critica. A partire dal 2004, con un aserie di mostre personali, si afferma in maniera prorompente nel panorama artistico italiano ed internazionale. Oggi le sue opere sono presenti in alcune collezioni pubbliche e private ( alcune tra le sue opere sono esposte stabilmente presso la Fondazione magna Carta ) e sono sempre più richieste da istituzioni museali europee. Negli ultimi anni Paola Romano ha ricevuto numerosi riconoscimenti. tra cui Il Premio Internazionale Arcaista (Tarquinia 2007), Approdi d’Autore (Ischia 2007).

 

HANNO SCRITTO DELLA PITTURA DI PAOLA ROMANO

Vittorio Sgarbi

“Farei risalire la coscienza con cui l’artista trova nella fisicità del gesto pittorico il livello attraverso cui far giungere a sintesi gli elementi fondamentali della sua arte, la materia, il colore e il segno.”

Duccio Trombadori

“ Paola Romano traduce il proprio mondo interiore in forme e colori mediati dalla capacità di captare la luce interiore delle cose usando  un vero e proprio filtro luminoso personale.”

 


 

MOSTRE

 

Personali

Galleria Lancellotti – Roma dal 2000 al 2004

Galleria dei Leoni – Roma 2004 e 2005

Vitarte III, IV, V e VI Edizione – Viterbo dal 2005 al 2008

Museo Nazionale degli Strumenti Musicali – Roma 2006 e 2008

Galleria dei Leoni – Roma 2006

Vitarte – Viterbo 2006 e 2007

Palazzo Orsini – Monterondo 2006

National Cultural Centre – Hong Kong 2007

Galleria dei Leoni – Roma 2007

Palazzo Taverna – Roma 2007

Galleria Nessun Dorma – Bari 2007

Sale Urbaniane – Città del Vaticano 2007

Cultural Centre – Hong Kong 2007

Palazzo Donarelli Ricci – Roma 2007

Palazzo Comunale – Tarquinia 2008

Galleria L’Indicatore – Roma 2008

Castel dell’ Ovo – Napoli 2008

 

Collettive

Torretta Valadier – Roma 2002 e 2006

Museo Venanzio Crocetti – Roma 2003 e 2006

Festival dei Due mondi – Spoleto 2006

Castello Villa Cambiaso – Savona 2007

Palazzo Comunale – Tarquinia 2007

Palazzo Comunale – Ischia 2007

Castel Sant’Angelo – Roma 2008

 

 

 

CASTEL DELL’OVO

Il complesso monumentale dei Castel dell’Ovo, situato in un suggestivo angolo della città, aggiunge al fascino della memoria storica un particolare bellezza naturale.

Collocato su un’isola tufacea che si addentra nel mare, è unito alla terraferma da un ponte che lo collega alla bellissima Via Partenope, il lungomare ove sono collocati gli Hotels più prestigiosi della Città.

Sull’ antico Isolotto di Megaride, sorge imponente il Castel dell’Ovo. Una delle fantasiose leggende napoletane farebbe risalire il suo nome all’uovo che Virgilio avrebbe nascosto all’interno di una gabbia nei sotterranei del castello.

 


 
 

ITALIANO DOC (© 2004-2010) - tutti i diritti riservati - contatti

Telefono: 392 7633091   -   Partiva IVA: 01543360992

 
Google