Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Sagre ed Eventi

Agriturismo

Alberghi

Campeggi

Ristoranti

Night

Guide all'Impresa   

INEDITI NINO ROTA - Pistoia

Anno 2011


Sagre d'Italia per Regione

Sagre Abruzzo

Sagre Basilicata

Sagre Calabria

Sagre Campania

Sagre Emilia Romagna

Sagre Friuli Venezia Giulia

Sagre Lazio

Sagre Liguria

Sagre Lombardia

Sagre Marche

Sagre Molise

Sagre Piemonte

Sagre Puglia

Sagre Sardegna

Sagre Sicilia

Sagre Toscana

Sagre Trentino Alto Adige

Sagre Umbria

Sagre Valle d'Aosta

Sagre Veneto
 

Stagione concertistica 2011

 

Pistoia, Aula Magna del Seminario Vescovile via Puccini, 36 ore 21.15

GIOVEDI' 22 Dicembre 2011

DUO PIANISTICO DI FIRENZE, pianoforte a quattro mani Sara Bartolucci - Rodolfo Alessandrini

 

Concerto di Natale - Omaggio a Nino Rota

ingresso libero

 

DUO PIANISTICO DI FIRENZE

Considerati uno dei duo pianistici più originali ed eclettici delle ultime generazioni, Sara Bartolucci e Rodolfo Alessandrini, formano un duo stabile dal 1990, e dall’anno successivo portano il nome di “Duo Pianistico di Firenze”. Vincitori assoluti di importanti concorsi (fra cui gli internazionali di Roma, Stresa, lo “Schubert”, ecc.) hanno iniziato da subito una serrata attività concertistica che li ha portati ad esibirsi con continuità, in Italia e all’estero; sono stati fra l’altro invitati a rappresentare l’Italia in diversi festival per Duo Pianistico (Germania, U.S.A, Ucraina).

 

 


Eventi in Italia per Tipologia

Antiquariato e Collezionismo

Capodanno

Carnevale

Concerti

Congressi e Convegni

Cortei Storici Feste Medievali

Eventi Beneficenza

Eventi Enogastronomici

Eventi Sportivi

Festa della Donna

Feste della Birra

Feste e Manifestazioni

Feste religiose e patronali

Fiere

Halloween

Mercatini

Natale Presepi e Mercatini

Notti Bianche

Mostre

Pasqua

Raduni

Sagre

San Valentino

Sfilate Moda

Spettacoli Teatrali

 
ITALIANODOC
Contatti
Registrazione Strutture
Pubblicità
Siti amici - Link Utili
 

Il Duo, oltre che per il perfetto insieme e la qualità del suono, è conosciuto anche per la varietà del repertorio (già oltre quaranta prime esecuzioni e altrettante trascrizioni, alcune in fase di pubblicazione) e la capacità non comune di costruire programmi da concerto adatti ad ogni occasione; il loro repertorio vanta al momento più di 150 numeri d’opera. Fra i loro maestri, oltre a Rosa Maria Scarlino e Stefano Fiuzzi, con cui si sono diplomati “magna cum laude”, si ricordano Dario De Rosa, Marcella Crudeli, Hector Moreno, Norberto Capelli, e ancora Stefano Fiuzzi con il quale hanno ottenuto il Diploma in fortepiano e pianoforte romantico presso l’Accademia Pianistica internazionale di Imola con il titolo onorifico di MASTER.

I due pianisti fiorentini si distinguono anche per la loro appassionata attività di organizzatori di eventi musicali. Sono stati, fra l’altro, fondatori e direttori artistici del Concorso pianistico nazionale “Città di Cesenatico”, e curano la direzione artistica del prestigioso Concorso pianistico nazionale “Muzio Clementi”. Hanno tenuto corsi e Master Classes, fra l'altro per la Kurosawa Foundation in Silicon Valley, e presso il Conservatorio di S. Francisco.

 

Come revisori hanno curato alcune importanti pubblicazioni di opere di Carl Czerny per la collana Urtext Carisch e stanno curando la pubblicazione di due inediti di Nino Rota per Schott; numerose le loro registrazioni radiofoniche e televisive, fra cui spicca la prima registrazione mondiale del manifesto della Musica Futurista di F. B. Pratella (CD Mudima music- Radio 2 Svizzera). Da ricordare anche il,CD Classical Movie Tracks interamente dedicato alla musica per il cinema trascritta per duo pianistico da loro stessi.

Nel 2011 hanno festeggiato il ventennale del loro primo concerto come Duo con un recital all’Accademia Bartolomeo Cristofori in collaborazione col Maggio Musicale Fiorentino.

 

-----

 

OMAGGIO AGiovanni ROTA RINALDI

in arte NINO ROTA

nel centenario della nascita

 

Nino ROTA (1911 - 1979)

      CRISTALLO DI ROCCA

      UNA FAVOLA DI NATALE   

      Musiche per lo sceneggiato radiofonico (RAI, 1950)

      tratto dall’omonimo racconto natalizio di Adalbert Stifter      

      Versione per pianoforte a quattro mani dell’autore  (prima esecuzione mondiale)

      (Allegretto, con intimo fervore - Andante con moto - Andantino -

      Andante immobile - Allegro - Lento, non troppo - Allegro -

      Andantino mosso - Mosso e leggero, appena rubato -

      Andante sostenuto “con molta libertà e molte scuse all’autore” -

      Allegretto agitato - Grandioso - Allegretto)

 

intervallo

 

Nino ROTA

      CONCERTO

      Versione per pianoforte a quattro mani dell’autore  (prima esecuzione mondiale)

      - Ouverture: Allegro moderato e pomposo

      - Aria: Andante cantabile

      - Cabaletta: Andante con moto e scherzando

      - Elegia (Andante sostenuto)

      - Finale: Allegro

     

Gioachino ROSSINI (1792-1868)

Louis Moreau GOTTSCHALK (1829-1869)

      Ouverture de Guillaume Tell 

      (Gran trascrizione da concerto)

 

------

Cristallo di Rocca è una breve e deliziosa novella di Adalbert Stifter, autentico gioiello e quarta fra quelle sei "Pietre colorate" che costituiscono una serie di racconti in due volumi.

L'ambientazione è natalizia, e la vicenda semplice e familiare.

Gshaid è un piccolo villaggio in prossimità della montagna di Gars. Attraverso un sentiero si può giungere al borgo di Millsdorf, a patto d’esser pronti a tre ore di cammino, cosa normale per dei montanari avvezzi a lunghe scarpinate. Pochi però sono da sempre i contatti tra gli abitanti del piccolo villaggio di Gshaid e quelli del borgo di Millsdorf.

Ma il calzolaio del piccolo villaggio, non senza pazienza e determinazione, era riuscito a sposare la figlia del tintore del borgo, che quindi adesso viveva con lui a Gshaid.

La coppia aveva avuto due figli, i piccoli Corrado e Susanna (detta Sanna), che talvolta si recavano proprio a piedi a trovare i nonni a Millsdorf affrontando quel lungo sentiero inerpicato che divide i due centri.

E' la vigilia di Natale, il tempo è bello, le cime innevate sono luminose e le strade sono pulite, così i due bimbi hanno avuto il permesso di andare a portare i loro auguri ai nonni.

Il viaggio di andata procede bene, i piccoli arrivano agevolmente dai nonni che li ricoprono di affettuose premure e di doni, ma non altrettanto quello di ritorno: il tempo peggiora e avvolge i due piccini in una bufera di neve facendo perdere loro l'orientamento.

Con coraggio Corrado, il maggiore, riesce a proteggere se stesso e la sorellina trovando rifugio notturno in una grotta ghiacciata, che diventa un luogo quasi incantato di luci magiche e riflessi colorati.

Nel frattempo nei due paesi si è diffuso l'allarme per la scomparsa dei bambini, le campane suonano e tutti cercano i piccoli ma in distanza nulla giunge alle orecchie di Corrado e di Sanna. I bambini riescono però a resistere al freddo e al sonno, e alle prime luci dell'alba possono riprendere il cammino e incontrare presto i soccorritori.

E' festa grande a Gshaid e Millsdorf, e i due piccini celebrano un Natale meraviglioso circondati dall'affetto di tutti.

 

Nino Rota musicò Cristallo di Rocca nel 1950 per una trasmissione radiofonica e ne realizzò una versione per pianoforte a quattro mani, rimasta inedita.

Dal 1958 al 1968 Rota lavorò invece sul Concerto per orchestra, chiamato negli anni anche “Concerto in Fa” e infine “Concerto festivo”.

La versione a quattro mani deriva dalla prima versione dell’opera, il cui primo movimento è completamente diverso da quello che costituisce le versioni più tarde.

E’ una versione non soltanto completa, ma anche estremamente curata e che merita senz’altro di entrare nel repertorio dei duo pianistici.

                             Sara Bartolucci e Rodolfo Alessandrini

 

AGRITURISMO: Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia Romagna - Friuli Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

ALBERGHI: Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia Romagna - Friuli Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

CAMPEGGI: Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia Romagna - Friuli Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

CATERING: Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia Romagna - Friuli Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

ENOTECHE: Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia Romagna - Friuli Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

RISTORANTI: Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia Romagna - Friuli Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino Alto Adige - Umbria - Valle D'Aosta - Veneto

 

AB ConsultingITALIANODOC (© 2004-2011) - tutti i diritti riservati - contatti

Il sito non costituisce testata giornalistica  -  Telefono: 392 7633091   -   Partiva IVA: 01543360992