Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Sagre ed Eventi

Agriturismo

Alberghi

Campeggi

Catering

Enoteche

    Night   

Ristoranti


 

 

MOSTRA GUIDO SCARABOTTOLO - Cremona

OGGETTO: Esposizione GUIDO SCARABOTTOLO Elogio della pigrizia

 

LUOGHI: Cremona – Santa Maria della pietà (p.zza S. Giovanni XXIII)

                                    Spazio Tapirulan (via Voghera, 1/A)

 

DATE: 13 novembre 2010 – 16 gennaio 2011

 

 

 

ORARI: Santa Maria della Pietà: dal martedì al venerdì dalle 14 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 19, chiuso il lunedì.

Spazio Tapirulan: dal martedì alla domenica dalle 16 alle 19

 

INGRESSO: gratuito

 

CATALOGO: Pubblicato da Edizioni Tapirulan

 

INFORMAZIONI: Associazione Tapirulan, www.tapirulan.it, info@tapirulan.it

 

COMUNICATO STAMPA:

 

CREMONA – Due sedi espositive della città, quella di “Santa Maria della pietà” e quella di “Spazio Tapirulan”, ospiteranno a partire dal 13 novembre 2010 la mostra Elogio della pigrizia di Guido Scarabottolo.

Scarabottolo, classe 1947 attivo da tempo come illustratore e grafico, oggi è artista assai noto non solo agli addetti ai lavori ma anche al grande pubblico grazie alle copertine delle edizioni Guanda e alle tavole pubblicate dalle principali testate giornalistiche nazionali: “Il Sole 24 ore” o “L'Internazionale” per citarne solo alcune.

La mostra raccoglie circa 70 pezzi di cui 10 originali e 60 opere di grande formato incentrate, non a caso, sul tema della pigrizia. L'occasione dell'esposizione nasce, infatti, dalla collaborazione di Scarabottolo con Tapirulan che, da ormai sei anni a questa parte, pubblica un calendario frutto di un concorso per illustratori presieduto da grandi nomi del mondo della grafica. “Siesta” il tema scelto dall'associazione per il calendario 2011, si capisce bene quindi che mai presidente di giuria fu più indovinato di Scarabottolo, alias Bau, che da sempre fa della pigrizia la propria poetica e cifra stilistica. Come afferma lo stesso autore: «Il mio segreto è che non so disegnare e sono pigro», e un pigro «Cercherà di produrre illustrazioni con il minimo numero di segni, costringendosi in tal modo alla riposante disciplina della sintesi». Certamente gli spazi vuoti e i tratti minimali sono il segno distintivo delle opere di Scarabottolo: paesaggi deserti con monti, nuvole e solitari uomini oppure interni kafkiani con estraniati impiegati chini su logore scrivanie; ma già l'editore Andrea Rauch ha manifestato il sospetto che, invece, per raggiungere questi risultati «di sforzi ce ne vogliano tanti, progettuali, artistici, concettuali».

L'esposizione cremonese sarà anche l'occasione per pubblicare, a cura di Tapirulan, un primo catalogo delle opere dell'artista.

L'antologica dedicata a Scarabottolo sarà affiancata anche dall'esposizione di oltre oltre sessanta illustratori selezionati nel corso dell'ultima e delle precedenti edizioni del concorso per illustratori di Tapirulan.

 


 

 

ITALIANODOC (© 2004-2015) - tutti i diritti riservati - Cookie - Privacy - Registrazione

Il sito non costituisce testata giornalistica  -  Partiva IVA: 01543360992

 

Google