Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Sagre ed Eventi

Agriturismo

Alberghi

Campeggi

Catering

Enoteche

    Night   

Ristoranti


 

 

MOSTRA ROMANO MUSSOLINI - Venosa (PZ)

Le opere di Romano Mussolini in mostra presso la “Galleria 25” di Venosa

 

Comunicato stampa

 

Venosa (Pz), 20 marzo 2010 - Verrà inaugurata domenica 28 marzo presso la “Galleria 25” di Venosa una mostra retrospettiva dedicata al grande maestro Romano Mussolini (1927-2006). Il vernissage della mostra si terrà nelle sale della galleria a partire dalle ore 19.00 e darà la possibilità di ammirare pregevoli opere dell’artista risalenti in gran parte agli anni Settanta.

Figlio di Benito Mussolini e di Rachele Guidi, Romano nacque a Forlì nel 1927. Ottenne fama internazionale come pianista jazz, ma fu anche un eccellente pittore. La sua attrazione verso la pittura iniziò a Napoli nel 1946, dove apprese le prime nozioni dai maestri Cucurra e Terracina, ma solo nel 1967 iniziò professionalmente l’attività. Nel 1979 incontrò il gallerista Bruno Lodi, con il quale nacque una profonda amicizia e cominciò una fattiva collaborazione.

Una rilevante sensibilità è la costante di Romano Mussolini sia nella musica sia nella pittura, espressioni del suo talento artistico strettamente legate tra loro. La musica è, infatti, la costante musa ispiratrice della sua arte pittorica e viceversa la pittura è l’espressione visiva delle sue melodie jazz.

I soggetti dei suoi dipinti di tipo figurativo sono quasi sempre gli stessi: paesaggi che richiamano il suo passato e i suoi ricordi, i volti e i corpi di bellissime donne, affascinanti e sensuali, le scene zingaresche, i carnevali di Venezia e soprattutto i pagliacci, protagonisti assoluti della sua produzione, che tanto lo hanno reso noto in tutto il mondo. La tavolozza di Romano Mussolini è uno sprigionarsi di colori sgargianti: rossi intensi, blu cobalto e verdi accecanti, alla maniera espressionista. I soggetti e i temi da lui raffigurati sono, però, distanti dall’espressionismo e richiamano, invece, un lirismo unico e personale.

I clown di Romano Mussolini hanno i costumi tipici del circo, definiti nel dettaglio: naso rosso, bocche enormi coperte dal trucco, parrucche colorate, buffi papillon e vestiti enormi e ridicoli. Tuttavia i loro occhi, pur dietro al trucco, rivelano una profonda dolcezza e umanità e trasmettono un forte senso di malinconia. La loro espressione, pensierosa e riflessiva, rispecchia, infatti, l’eterno destino del clown, diviso tra le luci della ribalta e la sua normale interiorità di uomo. Il pagliaccio diventa così simbolo del mondo interiore dell’artista, fortemente influenzato dalla sua esperienza di vita individuale e dal peso del passato familiare portato sulle spalle.

Una personalità così controversa, che portare dentro sé misteri ed interrogativi, appare oggi sottovalutata e meriterebbe maggiore attenzione e considerazione dal pubblico e dalla critica. È questo l’obiettivo che “Galleria 25” vuole raggiungere attraverso la personale che si appresta ad inaugurare e che rimarrà aperta per sei settimane, fino al prossimo 8 maggio.

 

Scheda tecnica

Titolo mostra: “Romano Mussolini. Opere selezionate”

Sede: Galleria 25, Piazza Orazio n. 25, Venosa (PZ)

Durata: 28 marzo - 8 maggio 2010

Inaugurazione: domenica 28 marzo, ore 19.00

Orari di apertura: da martedì a sabato ore 17.30-21.00, domenica ore 11.00-13.00, 17.30-21.00

Ingresso: libero

Info: tel. 0972.36198 - email galleria25@tiscali.it

 


 

 

ITALIANODOC (© 2004-2015) - tutti i diritti riservati - Cookie - Privacy - Registrazione

Il sito non costituisce testata giornalistica  -  Partiva IVA: 01543360992

 

Google