Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Mangiare e Bere

Ospitalità

Benessere e Salute

Sport e Divertimento

Rubriche

Turismo

Shopping

Eventi

RIEVOCAZIONE STORICA - Bianzano (BG)

Anno 2014

 

EVENTI

Antiquariato Collezionismo

Capodanno

Carnevale

Concerti

Congressi e Convegni

Cortei e Feste Medievali

Eventi Beneficenza

Eventi Enogastronomici

Eventi Sportivi

Festa della Donna

Feste della Birra

Feste e Manifestazioni

Feste religiose e patronali

Fiere

Halloween

Mercatini

Natale Presepi e Mercatini

Notti Bianche

Mostre

Pasqua

Raduni

Sagre

San Valentino

Sfilate Moda

Spettacoli Teatrali

 

EVENTI PER REGIONE

Sagre Abruzzo

Sagre Basilicata

Sagre Calabria

Sagre Campania

Sagre Emilia Romagna

Sagre Friuli Venezia Giulia

Sagre Lazio

Sagre Liguria

Sagre Lombardia

Sagre Marche

Sagre Molise

Sagre Piemonte

Sagre Puglia

Sagre Sardegna

Sagre Sicilia

Sagre Toscana

Sagre Trentino Alto Adige

Sagre Umbria

Sagre Valle d'Aosta

Sagre Veneto

 

EVENTI D'ITALIA 2014

Sagre Gennaio 2014

Sagre Febbraio 2014

Sagre Marzo 2014

Sagre Aprile 2014

Sagre Maggio 2014

Sagre Giugno 2014

Sagre Luglio 2014

Sagre Agosto 2014

Sagre Settembre 2014

Sagre Ottobre 2014

Sagre Novembre 2014

Sagre Dicembre 2014

 

Rievocazione storica "Alla Corte dei Suardo"

Bianzano (BG)

Dal 31 luglio al 3 agosto 2014

Sedicesima edizione

Nel 1367 venne celebrato il matrimonio tra Giovanni di Baldino Suardo e Bermarda Visconti, figlia di Bernabò, Signore di Milano. In quell’occasione i Suardo intestarono al figlio il castello di Bianzano, di cui furono affrescati atrio e cortiletto, tuttora visibili. In quei dipinti trovarono collocazione inoltre gli stemmi dei Visconti e dei Suardo, di cui iniziò allora il ramo di Bianzano, tuttora in vita.

Associazione di Promozione Culturale e Turistica Pro Bianzano. Via Chiesa, 7. 24060 Bianzano. Tel. 035814001. www.cortedeisuardo.com

Presentazione

Nell’anno del Signore 1367, Giovanni di Baldino Suardo e Bernarda Visconti, figlia di Bernabò, Signore di Milano, da poco uniti in matrimonio, giunsero nel borgo di Bianzano dove sorgeva il Castello che il padre Baldino aveva loro donato.

La povera comunità di Bianzano, accolse i nobili con grandi festeggiamenti affrescando in loro onore atrio e portale d’ingresso del Castello. Nacque allora il ramo di Bianzano della Casata dei Suardo, ancora in vita.

 

 

Nata nel 1997 da un’interpretazione storica, la Rievocazione Storica "Alla Corte dei Suardo" ha portato onore e prestigio al piccolo borgo medievale di Bianzano, coinvolgendo i suoi abitanti mantenendo tradizioni e cultura locali, creando un’attesa e prestigiosa occasione di gioco e di divertimento per turisti e residenti.

Iniziata per gioco, forte del successo ottenuto fin dalle prime edizioni, rappresentata con naturalezza e genuinità direttamente dalla popolazione del paese, collocata in un borgo storico inalterato e dominato dall'imponente castello del XIII secolo, la manifestazione è cresciuta nel tempo, offrendo spettacoli ed iniziative sempre più interessanti e coinvolgenti.

Il cardine della manifestazione è l’impegno diretto da parte della popolazione di Bianzano: intere famiglie in costume d'epoca rievocano la vita vissuta nel Medioevo, riproponendo nei Quadri Viventi antichi mestieri, usanze e tradizioni. E poi il fieno sparso lungo le strade, i segni della modernità sapientemente celati, le torce accese per illuminare il percorso del visitatore…

A questo spettacolo di bellezze storiche e naturali si affianca una ricca cornice di spettacoli: sbandieratori, arcieri, falconieri, maestri d'arme, cavalieri, musici, giullari, fachiri, poeti cortesi, danze medievali, trampolieri, sputafuoco e mangiaspade…il tutto presentato in una quattro giorni ricca di iniziative rivolte a tutte le età. Il clou della manifestazione è previsto nel pomeriggio di domenica in occasione del corteo e dei festeggiamenti per l'arrivo a Bianzano dei conti Suardo.

Non manca il servizio ristoro con piatti tipici bergamaschi e gustosi cibi medievali. L'obiettivo è il coinvolgimento del maggior numero possibile di abitanti di tutte le età, interessi e convinzioni, ritrovando il piacere di apprezzare la semplicità e naturalezza di ciò che ci circonda. Il risultato è una grande festa senza tempo, pensata per la gente, vissuta con la gente.

La manifestazione è patrocinata dal Consiglio Regionale della Regione Lombardia e dal Comune di Bianzano, ed è organizzata dall'Associazione di Promozione Culturale e Turistica Pro Bianzano che, dal 1997, lavora ininterrottamente per garantire coerenza ed innovazione ed è appoggiata e sostenuta dalla Parrocchia e dai gruppi di volontariato che operano sul territorio comunale e della valle.

SCHEDA TECNICA

TIPO DI MANIFESTAZIONE: Rievocazione Medievale ambientata nel 1367 al Castello Suardo, nei cortili e lungo le vie del Centro storico. Antichi mestieri, solenne corteo in abiti d'epoca, spettacoli di strada, cucina medievale, cultura e tradizioni locali.

N° DI EDIZIONI: Sedici, dal 1997 ad oggi.

DATA RICORRENTE: la prima Domenica d'Agosto ogni due anni ed i giorni che la precedono. Quattro giorni di musica, tradizioni e spettacoli medievali per turisti ed abitanti di ogni età.

LUOGO: Nel borgo collinare di Bianzano, in Val Cavallina, in splendida posizione panoramica.

 

N° DI ABITANTI: 620 bianzanesi.

N° DI FIGURANTI: 300 comparse circa di Bianzano.

N° DI QUADRI VIVENTI: circa 25 ambientazioni ogni anno, in continua crescita e rinnovamento, interpretate ed ideate direttamente dagli abitanti nei cortili più caratteristici del centro storico. Tradizioni e prodotti tipici della Valle.

N° DI FIGURANTI NEI QUADRI: circa 170 residenti in costume d'epoca confezionati artigianalmente.

N° di ADDETTI DIETRO LE QUINTE: 50 circa, tutti volontari.

N° DEGLI ORGANIZZATORI: pochissimi, circa otto!

INIZIATIVE CULTURALI: ricerca dei proverbi locali, storia dei cognomi, ricostruzione dei soprannomi di famiglia, alberi genealogici, Visite Guidate, collaborazioni con il Museo della Val Cavallina, stesura di un libro dedicato a Bianzano.

N° DI VISITATORI STIMATI NEL 2012: più di ventimila provenienti da tutt'Italia.

RICONOSCIMENTI: collaborazione, prestigio, orgoglio per la popolazione.

TIPO DI PROMOZIONE: stampa e televisione provinciale e regionale, promozione radiofonica, trasferte di rappresentanza del gruppo storico in manifestazioni a tema, passaparola, sito Internet e volantinaggio.

GRUPPI ESTERNI: sbandieratori, giullari, falconieri, musici, cavalieri, arcieri, trampolieri, bande di musicisti provenienti da tutt'Italia ed ospiti internazionali.

INGRESSO: libero, consumazione facoltativa.

RISORSE FINANZIARIE: patrocinio di Enti Pubblici, aziende sponsor, entrate da servizio ristoro.

TARGET DI RIFERIMENTO: la manifestazione è rivolta a visitatori di tutte le età e si distingue per genuinità, spontaneità e naturalezza.

 

 

PROGRAMMA 2014

VISITE GUIDATE

In collaborazione con un comitato di giovani bianzanesi, appassionati di storia locale, è possibile prenotare Visite Guidate nel centro storico, al Castello Suardo, alla Chiesa Parrocchiale di San Rocco e Santuario di Santa Maria Assunta.

Partenza dal Sagrato Parrocchiale, gruppi al massimo di 20 visitatori, preferibilmente su prenotazione. Durata 1 h circa.

- VENERDI’ 1 AGOSTO ORE 16.00 e ORE 17.00

- SABATO 2 AGOSTO ORE 15.00, ORE 16.00 e ORE 17.00

- DOMENICA 3 AGOSTO ORE 10.00, ORE 11.00, ORE 12.00, ORE 13.00, ORE 14.00

BUS NAVETTA: da Ranzanico Alto al Passo della Forcella di Bianzano. Sabato: dalle ore 19.00.

Domenica dalle ore 14.00

GIOVEDI’ 31 LUGLIO

Dalle ore 21.00: Serata inaugurale al Castello a cura degli speleologi di PROGETTO SEBINO per la valorizzazione e sensibilizzazione territoriale. Presentazione del progetto DENTRO IL SEBINO ,l'avventurosa ricerca esplorativa negli abissi e nelle grotte delle nostre montagne, raccontata dagli speleologi dell'associazione.

- Documentari e reportages presi in diretta;

- Studi sulla fauna sotterranea;

- Immersioni speleosubacquee.

con coinvolgente proiezione di un filmato sulla facciata del Castello.

RELATORI:

Massimo Pozzo - Presidente - Storia del progetto ed evoluzione ricerche

Fabio Gatti - Verso una nuova specie di fauna sotterranea

Maurizio Greppi - Ultime frontiere esplorative: i tracciamenti odorosi dei flussi d'aria sotterranei

Servizio ristoro alla Taverna delle Rondele

VENERDI’ 1 AGOSTO:

ORE 16.00:visite guidate

DALLE ORE 19.00: apertura punto ristoro principale con Menu Medievale, Menu di Carne e Menu Rustico.

Presenta la serata GIGI MICHELI.

ORE 20.30: apertura dei festeggiamenti con tamburi e campanacci lungo le vie del centro storico.

A cura dei MONELLI di Bianzano.

Apertura di alcuni QUADRI VIVENTI nel centro storico.

Ore 20.45: concerto al castello a cura di Medieval Brass Quintet, parte della rassegna "Estate In"

ORE 22.00: Gare di abilità bianzanesi…Gara Gara dè Scec, gara dè Om, Gara dè Fonne.

Alla "TORRETTA DELLA GIOVENTÙ" del castello: stuzzicherie, musica ed animazione a cura dei giovani di Bianzano.

FINO ALLE ORE 24.00: Cucina tipica al ristoro principale.

SABATO 2 AGOSTO:

ORE 15.00, ore 16.00, ore 17.00: Visite guidate

DALLE ORE 15.00: apertura ristori.

DALLE ORE 16.00 in piazza: I FALCONIERI DELLE OROBIE di Villa d'Adda (BG), esposizione di rapaci e lezioni dimostrative

DALLE 17.00: musica itinerante e banco espositivo di strumenti musicali con la BAGHET BAND (BG).

ORE 17.30: Menu Medievale, Rustico e di Carne al ristoro principale.

DALLE 19.00: Servizio bus-navetta.

ORE 20.00 sul sagrato: dimostrazione di volo di rapaci a cura dei Falconieri delle Orobie

ORE 21.00: Corteo di apertura e saluto ufficiale del Cavaliere.

Presentano la serata GIGI MICHELI e FRANCESCO BRIGHENTI.

DALLE 21.00 ALLE 24.00: I QUADRI VIVENTI. Rappresentazione di arti, mestieri e tradizioni di un tempo nei cortili e lungo le vie del centro storico. A cura della popolazione bianzanese.

DALLE ORE 21.30: Musica antica ed animazione con la compagnia di musici la CORTE DI LUNAS (UD), cabaret ed improvvisazione comica con NADORDELANUIT (RN), ritmo e tamburate con i TAMBURI MEDIEVALI DI BRISIGHELLA (RA), IJ RUSET di Pavone Canavese (TO) con tamburi, chiarine e nobiltà.

Alla "TORRETTA DELLA GIOVENTÙ", stuzzicherie, musica ed animazione a cura dei giovani di Bianzano con PICA PIVA OL BAGHETER al campo d’armi.

FINO ALLE ORE 24.00: Cucina tipica al ristoro principale. Animazione fino a notte inoltrata. Veglia al campo d’armi.

DOMENICA 3 AGOSTO:

ORE 10.30: S. MESSA MEDIEVALE IN LATINO, presso il Santuario dell'Assunta. Partecipazione in costume d'epoca.

ORE 11.30 al castello: inaugurazione ufficiale dell’INSEGNA DELLA COMUNITA’, riproduzione dello stemma della famiglia Suardi su grande bassorilievo in pietra scolpita a mano a cura dello scultore Federico Raineri commissionata dal Centro Dentale Rina di Bianzano.

DALLE ORE 12.00 alle 23.00 : SERVIZIO RISTORO.

DALLE ORE 14.00: servizio BUS-NAVETTA da Ranzanico al passo della Forcella di Bianzano.

DALLE ORE 14.00: musica itinerante con BAGHET BAND con banchetto espositivo in piazza a cura di Maurizio Pandolfi. Al campo d’arme musica ed esposizione di Baghet a cura di PICA PIVA (BG).

Presentano FRANCESCO BRIGHENTI e GIGI MICHELI.

ORE 14.30: danze d'epoca sul sagrato con LA CORTE DI TERANIS, associazione culturale danze medievali di Terno d'Isola (BG).

DALLE ORE 15.00: I QUADRI VIVENTI. Rappresentazione di arti, mestieri e tradizioni di un tempo, nei cortili e lungo le vie del centro storico. A cura della popolazione bianzanese.

ORE 15.30: CORTEO NUZIALE lungo il centro storico con Sbandieratori, Arcieri, Musici, Giullari e Maestri d'arme, la Baghet Band, il gruppo storico "IJ Ruset" di Pavone Canavese (TO), la compagnia di teatro d’animazione "la Barraca" di San Casciano v.p. (FI), il gruppo storico "Gli scacchi viventi" di Mapello (BG), Associazione storica Astorica di Albino (BG), la Corte di Teranis (BG), i Monelli di Bianzano, nobili e figuranti in costume d'epoca.

ORE 16.00: CERIMONIALE di donazione del castello agli sposi Giovanni Suardo e Bernarda Visconti.

DALLE ORE 16.30 sul sagrato e nell'antico borgo:

- SBANDIERATORI QUADRA' ZEVETO DI CHIARI (BS);

- LA CORTE DI LUNAS (UD): musica antica;

- LA BARRACA Compagnia di Teatro d'Animazione, Intrattenimento e Arte di Strada di San Casciano v.p. (FI)

- NADORDELANUIT (RN): giullari, equilibristi e saltimbanchi

- TAMBURI MEDIEVALI DI BRISIGHELLA (RA);

- GLI ARCIERI DEL LAGO (BG): esibizione al castello;

- ASTORICA di Albino (BG): combattimenti con spade

DALLE ORE 20:30: Grande serata di chiusura all’ingresso del Castello:

- Concerto "Medieval Rock" della CORTE DI LUNAS (UD)

- Spettacoli di con il fuoco, danze e giullarate,

-ORE 23.00: Spettacolare e solenne chiusura ufficiale dei festeggiamenti …con sorpresa!

A TAVOLA…

Per tutta la durata della manifestazione (Venerdì dalle 19.00 alle 24.00, Sabato dalle 17.30 alle 24.00, Domenica dalle 12.00 alle 22.00) i nostri instancabili volontari serviranno piatti tipici della tradizione medievale presso il ristoro principale che dispone di 800 posti a sedere al coperto.

Non è richiesta la prenotazione.

MENU MEDIOEVALE

Antipasto de lo contado cum formagella

della Valle Rossa et nostro salame

Trippa cum verdura de Bientiano

Bocconcini de asino in salmì cum fagioli

Panem, vin scuro e acqua de la fonte.

MENU DI CARNE

Antipasto de lo contado cum formagella

della Valle Rossa et nostro salame

Spiedini e salamele a la griglia cum frittura de patate

Torta dolce de pomi freschi

Panem, vin scuro e acqua de la fonte.

MENU RUSTICO

Antipasto de lo contado cum formagella

della Valle Rossa et nostro salame

Pasta rustica ai profumi di bosco

Luganega cum cipolle

Panem, vin scuro e acqua de la fonte.

..E inoltre...

Lungo il percorso potrete sostare presso altri punti ristoro e degustare gustosi piatti tipici!!!

INFORMAZIONI DI SERVIZIO

In caso di maltempo la manifestazione avrà luogo in apposite strutture al coperto.

Disponibilità area Parcheggio-camper con servizi igienici presso il campo sportivo.

Ingresso libero e servizio ristoro per tutta la durata della manifestazione.

DOVE SIAMO

Autostrada A4 - Uscita Bergamo - direzione Lovere.

Dalla Valle Cavallina:

A Spinone o Ranzanico risali i colli fino al paesello.

Dalla Val Canonica:

Direzione Lovere - Endine - Bianzano

Dalla Valle Seriana:

A Cene o Leffe direzione Valle Rossa-Bianzano.

Per informazioni: Associazione di Promozione Culturale e Turistica Pro Bianzano. Via Chiesa, 7 24040 Bianzano (BG). www.cortedeisuardo.com  – E_mail: cortedeisuardo@gmail.com 

 

 

ITALIANODOC (© 2004-2015) - tutti i diritti riservati - Cookie - Privacy - Registrazione

Il sito non costituisce testata giornalistica  -  Partiva IVA: 01543360992