Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Mangiare e Bere

Ospitalità

Benessere e Salute

Sport e Divertimento

Rubriche

Turismo

Shopping

Eventi

VISITA DUOMO - Napoli

Anno 2014

 

EVENTI

Antiquariato Collezionismo

Capodanno

Carnevale

Concerti

Congressi e Convegni

Cortei e Feste Medievali

Eventi Beneficenza

Eventi Enogastronomici

Eventi Sportivi

Festa della Donna

Feste della Birra

Feste e Manifestazioni

Feste religiose e patronali

Fiere

Halloween

Mercatini

Natale Presepi e Mercatini

Notti Bianche

Mostre

Pasqua

Raduni

Sagre

San Valentino

Sfilate Moda

Spettacoli Teatrali

 

EVENTI PER REGIONE

Sagre Abruzzo

Sagre Basilicata

Sagre Calabria

Sagre Campania

Sagre Emilia Romagna

Sagre Friuli Venezia Giulia

Sagre Lazio

Sagre Liguria

Sagre Lombardia

Sagre Marche

Sagre Molise

Sagre Piemonte

Sagre Puglia

Sagre Sardegna

Sagre Sicilia

Sagre Toscana

Sagre Trentino Alto Adige

Sagre Umbria

Sagre Valle d'Aosta

Sagre Veneto

 

EVENTI D'ITALIA 2014

Sagre Gennaio 2014

Sagre Febbraio 2014

Sagre Marzo 2014

Sagre Aprile 2014

Sagre Maggio 2014

Sagre Giugno 2014

Sagre Luglio 2014

Sagre Agosto 2014

Sagre Settembre 2014

Sagre Ottobre 2014

Sagre Novembre 2014

Sagre Dicembre 2014

 

venerdì 11 aprile 2014 - h 16:00

 

patrimoni di napoli: il duomo, arte e fede attraverso i secoli

 

L’appuntamento pomeridiano permetterà di ammirare uno dei monumenti più rappresentativi di Napoli, il Duomo, le cui opere attraversano centinaia di secoli di arte e la cui storia è profondamente legata alla tradizione e alla religiosità partenopea.

 

Il Duomo, dedicato alla Madonna dell’Assunta - anche se popolarmente intitolato a S. Gennaro - fu costruito in forme gotiche per volere di Carlo II d’Angiò alla fine del XIII sec. sul luogo dove sorgevano le basiliche paleocristiane della Stefanìa e di Santa Restituta. Mentre della prima non rimangono più tracce, parte della seconda fu inglobata nel nuovo edificio, diventando così una cappella che ci appare oggi completamente trasformata dai rimaneggiamenti in stile barocco. Da qui si accede al Battistero di San Giovanni in Fonte, considerato il più antico d’occidente: i resti dell'edificio sono datati al IV secolo: la visita permetterà di ammirarne gli antichi mosaici che ricoprono la volta e il tamburo.

La visita proseguirà all'interno del Duomo la cui pianta, a croce latina, è a 3 navate: la mediana, coperta da un sontuoso soffitto ligneo, presenta dipinti di L. Giordano. Molteplici sono le opere che decorano le cappelle della Cattedrale: dalla Pala dell’Assunta, del Perugino, ai battenti degli antichi organi, decorati dal Vasari e rappresentanti La Natività e i Sette Santi Patroni di Napoli, all’Incredulità di San Tommaso di Marco Pino.

 

 

Nella navata di ds. vi è la Cappella Tesoro di San Gennaro edificata per un voto pronunziato dai napoletani il 13 gennaio 1527 per scongiurare i danni della peste. La Cappella, a croce greca con cupola, elegante e luminosa, ricca di opere d’arte, costituisce una sorta di chiesa nella chiesa, rappresentando una delle massime espressioni dello stile barocco a Napoli: in essa sono custoditi il busto reliquiario di S. Gennaro, capolavoro di scultura gotica, e le ampolle col sangue.

 

La visita si concluderà nella Cripta dove è custodito, in un’olla di età medievale, il corpo del Santo patrono della città.

 

Appuntamento presso ingresso del Duomo di Napoli (via Duomo). E’ previsto un contributo organizzativo.

 

Si ricorda che la prenotazione è obbligatoria e va effettuata entro il giorno precedente la visita.

 

Info e prenotazioni: 392/2863436 - cultura@sirecoop.it www.sirecoop.it

 

ITALIANODOC (© 2004-2015) - tutti i diritti riservati - Cookie - Privacy - Registrazione

Il sito non costituisce testata giornalistica  -  Partiva IVA: 01543360992