Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Mangiare e Bere

Ospitalità

Benessere e Salute

Sport e Divertimento

Rubriche

Turismo

Shopping

Eventi

VISITE GUIDATE 15 MARZO - Napoli

Anno 2014

 

EVENTI

Antiquariato Collezionismo

Capodanno

Carnevale

Concerti

Congressi e Convegni

Cortei e Feste Medievali

Eventi Beneficenza

Eventi Enogastronomici

Eventi Sportivi

Festa della Donna

Feste della Birra

Feste e Manifestazioni

Feste religiose e patronali

Fiere

Halloween

Mercatini

Natale Presepi e Mercatini

Notti Bianche

Mostre

Pasqua

Raduni

Sagre

San Valentino

Sfilate Moda

Spettacoli Teatrali

 

EVENTI PER REGIONE

Sagre Abruzzo

Sagre Basilicata

Sagre Calabria

Sagre Campania

Sagre Emilia Romagna

Sagre Friuli Venezia Giulia

Sagre Lazio

Sagre Liguria

Sagre Lombardia

Sagre Marche

Sagre Molise

Sagre Piemonte

Sagre Puglia

Sagre Sardegna

Sagre Sicilia

Sagre Toscana

Sagre Trentino Alto Adige

Sagre Umbria

Sagre Valle d'Aosta

Sagre Veneto

 

EVENTI D'ITALIA 2014

Sagre Gennaio 2014

Sagre Febbraio 2014

Sagre Marzo 2014

Sagre Aprile 2014

Sagre Maggio 2014

Sagre Giugno 2014

Sagre Luglio 2014

Sagre Agosto 2014

Sagre Settembre 2014

Sagre Ottobre 2014

Sagre Novembre 2014

Sagre Dicembre 2014

 

sabato 15 marzo 2014

dalla grotta al mare

visita alla grotta di seiano e al parco archelogico del pausilypon

 Il percorso di visita partirà dalla Grotta di Seiano, che si apre al termine della Discesa Coroglio. Limponente grotta, in realtà una galleria artificiale realizzata in epoca romana dallarchitetto Lucio Cocceio, obliata dal tempo e dallaccumulo di materiali, fu scoperta per caso nel 1840 e riattivata per interessamento di Ferdinando II di Borbone. Il traforo, della lunghezza di circa 780 m, attraversa la collina tufacea di Posillipo, collegando larea di Bagnoli e dei Campi Flegrei con il Vallone della Gaiola. Dei tre cunicoli, che davano luce e ventilazione al percorso, ne restano aperti solo due (in uno di questi sir Arthur Conan Doyle, il creatore di Sherlock Holmes, rimase incastrato durante una visita). Superata la grotta, si accede allarea della villa di Pollione (alla quale, prima del traforo, si arrivava soltanto via mare), comprendente i resti di un teatro maggiore, la cui gradinata è costruita sfruttando il pendio della collina, secondo un collaudato schema costruttivo tipico dei teatri greci.

Un giardino porticato divide la scena del teatro maggiore da un secondo teatro, di dimensioni minori e coperto: lOdeion, destinato alle audizioni di poesia e musica. Presenta anchesso una cavea, ovviamente più piccola, alcune sale con pavimenti a mosaico e in marmo e resti di rivestimenti parietali dipinti. Gli altri ruderi finora emersi sono: a est del Teatro grande, il Tempio o Sacrarium; a ovest, il Ninfeo con tracce di un impianto termale.

 

 

La disposizione delle varie strutture sfruttava al meglio lesposizione del sito per offrire una panoramica spettacolare.

 

Raduno partecipanti alle ore 10:00 presso lo spiazzo adiacente lingresso della Grotta di Seiano, discesa Coroglio 36 – Napoli

E’ previsto un contributo organizzativo. La prenotazione è obbligatoria e va effettuata entro il giorno precedente la visita.

 

Info e prenotazioni: 392 2863436 - cultura@sirecoop.it- www.sirecoop.it

 

______________________

 

sabato 15 marzo 2014

dal santuario di san ciro alla reggia di portici:

visita alla mostra l’herculanense museum incontra il mav

Sabato 15 marzo la cooperativa Sire organizza in collaborazione con il MUSA, Centro Museale “Musei delle Scienze Agrarie” un percorso da piazza San Ciro alla Reggia di Portici. Prima tappa sarà la basilica di Santa Maria della Natività e San Ciro. Il culto di San Ciro a Portici, che cominciò a diffondersi nel Seicento, raggiunse il suo apice quando i fedeli invocarono la protezione del Santo a seguito di una grave carestia che aveva colpito la comunità.

In quest’occasione, all'interno della già esistente chiesa intitolata a Santa Maria delle Grazie, fu eretta una statua lignea del Santo che in seguito fu proclamato patrono di Portici. La visita ci darà la possibilità di conoscere importanti opere conservate al suo interno: la Natività di Maria di Luca Giordano sull’altare maggiore; la Concezione, di Giuseppe Bonito, nel secondo altare a destra e nella cappella a sinistra dell'altare maggiore la statua di San Ciro di Ferdinando Sperandeo, ancora oggi centro di culto e devozione popolare. Lasciata la piazza, attraverso via Università, giungeremo alla Reggia di Portici per visitare la mostra l’Herculanense Museum incontra il MAV, allestita all’interno del Museo fino a giugno 2014. Il percorso museale, arricchito in tre sale di istallazioni interattive e filmati provenienti dal MAV - Museo archeologico virtuale di Ercolano, ha lo scopo di percorrere le tappe fondamentali della storia dell’antica città di Ercolano, partendo dalla sua distruzione e terminando in quelle vicissitudini storiche dei ritrovamenti archeologici che portarono il passaggio di questi ultimi alla Reggia di Portici. Il percorso è inoltre preceduto da una esposizione di strumenti storico-scientifici della Scuola Agraria di Portici, allestiti negli spazi affrescati della Reggia dopo lo Scalone monumentale, nella Terza Anticamera,  dove pannelli descrittivi, dedicati ai lavori di Restauro della Reggia, sottolineano il recupero di un bene di incommensurabile valore.

 

Appuntamento con gli operatori SIRE Coop alle ore 16:30 presso piazza San Ciro, Portici.

E’ previsto un contributo organizzativo. La prenotazione è obbligatoria e va effettuata entro il giorno precedente la visita.

 

info e prenotazioni

sire coop: 392.2863436 - cultura@sirecoop.it, www.sirecoop.it

segreteria musa: 081.2532016 - segreteria@centromusa.it

 

 

ITALIANODOC (© 2004-2015) - tutti i diritti riservati - Cookie - Privacy - Registrazione

Il sito non costituisce testata giornalistica  -  Partiva IVA: 01543360992