Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Mangiare e Bere

Ospitalità

Benessere e Salute

Sport e Divertimento

Rubriche

Turismo

Shopping

Eventi

VISITE GUIDATE 1 NOVEMBRE - Napoli

Anno 2014

 

EVENTI

Antiquariato Collezionismo

Capodanno

Carnevale

Concerti

Congressi e Convegni

Cortei e Feste Medievali

Eventi Beneficenza

Eventi Enogastronomici

Eventi Sportivi

Festa della Donna

Feste della Birra

Feste e Manifestazioni

Feste religiose e patronali

Fiere

Halloween

Mercatini

Natale Presepi e Mercatini

Notti Bianche

Mostre

Pasqua

Raduni

Sagre

San Valentino

Sfilate Moda

Spettacoli Teatrali

 

EVENTI PER REGIONE

Sagre Abruzzo

Sagre Basilicata

Sagre Calabria

Sagre Campania

Sagre Emilia Romagna

Sagre Friuli Venezia Giulia

Sagre Lazio

Sagre Liguria

Sagre Lombardia

Sagre Marche

Sagre Molise

Sagre Piemonte

Sagre Puglia

Sagre Sardegna

Sagre Sicilia

Sagre Toscana

Sagre Trentino Alto Adige

Sagre Umbria

Sagre Valle d'Aosta

Sagre Veneto

 

EVENTI D'ITALIA 2014

Sagre Gennaio 2014

Sagre Febbraio 2014

Sagre Marzo 2014

Sagre Aprile 2014

Sagre Maggio 2014

Sagre Giugno 2014

Sagre Luglio 2014

Sagre Agosto 2014

Sagre Settembre 2014

Sagre Ottobre 2014

Sagre Novembre 2014

Sagre Dicembre 2014

 

SABATO 1 novembre 2014 – h 10,00

 

NEL CUORE DI SORRENTO: IL MUSEO CORREALE TERRANOVA
VISITA AL MUSEO E PASSEGGIATA PER IL CENTRO STORICO
 

Un percorso alla scoperta di uno dei gioielli di Sorrento, il Museo Correale di Terranova, ricco scrigno di arte, storia e cultura, insieme ad una passeggiata tra gli angoli più suggestivo del centro storico della cittadina costiera.

 

All’interno delle diverse sale del Museo Correale, decorate come un’antica residenza nobiliare, si trovano mobili preziosi di importazione e di artigianato locale - intarsiati con legni rari ed esotici con notevoli livelli di virtuosismo tecnico - raffinate porcellane europee ed orientali  - con il nucleo delle porcellane napoletane a costituire il fiore all'occhiello di questa raccolta, rari dipinti napoletani e stranieri,  dal XV al XIX secolo, seppur il nucleo fondamentale è costituito dalla collezione di nature morte di scuola napoletana del Sei e Settecento e dal cospicuo gruppo di paesaggi della Scuola  di Posillipo, testimonianze di archeologia.

 

Dopo la visita al museo si effettuerà una passeggiata nel centro storico di Sorrento, per ammirare alcune delle testimonianze più significative, come i Sedili di Porta e Dominova, i portali delle antiche dimore nobiliari, il Chiostro di San Francesco, splendido monumento medievale con archi trecenteschi e altri angoli suggestivi che questa perla della costiera sa offrire.

 

 

Appuntamento con gli operatori SIRE Coop alle ore 10:00 presso l’ingresso del Museo Correale di Terranova – via Correale 50, Sorrento (Na)

Prenotazione obbligatoria. E’ previsto un contributo organizzativo.

 

POSTI LIMITATI: PRENOTAZIONI FINO AD ESAURIMENTO POSTI

info e prenotazioni 392/2863436 - cultura@sirecoop.it, www.sirecoop.it

 

_____________________________

 

sabato 1 novembre 2014

 

il cimitero delle capuzzelle

visita all’antico ossario napoletano delle fontanelle

 

Il percorso si svolgerà nellantico ossario sito nel cuore del Rione Sanità, nella zona scelta per la necropoli pagana e più tardi per i cimiteri cristiani. Il sito conserva da almeno quattro secoli i resti di chi non si poteva permettere una degna sepoltura e delle vittime delle grandi epidemie che hanno più volte colpito la città. In quest'area erano dislocate numerose cave di tufo, utilizzate fino al 1600, per reperire il materiale costruttivo. Lo spazio delle cave di tufo fu usato a partire dal 1656, anno della peste, flagello che provocò almeno trecentomila morti, fino all'epidemia di colera del 1836. A tali resti si aggiunsero anche le ossa provenienti dalle cosiddette terresante (le sepolture delle chiese bonificate dopo il decennio francese).

Il canonico Andrea De Jorio racconta che verso la fine del Settecento tutti quelli che avevano i mezzi lasciavano disposizioni per farsi seppellire nelle chiese. Qui però spesso non vi era più spazio sufficiente, accadeva, allora, che i becchini ponevano i defunti in una delle tante cave di tufo. Tuttavia, in seguito alla improvvisa inondazione di una di queste gallerie, i resti vennero trascinati all'aperto, allora le ossa furono ricomposte nelle grotte ed il luogo restò destinato ad ossario della città. Oggi si possono contare 40.000 resti, ma si dice che sotto l'attuale piano di calpestio vi siano compresse ossa per almeno quattro metri di profondità, ordinatamente disposte, all'epoca, da becchini specializzati.

 

Appuntamento alle ore 11:00 presso ingresso chiesa Santa Maria della Sanità (o di San Vincenzo) p.zza Sanità, Napoli

Prenotazione obbligatoria. E’ previsto un contributo organizzativo.    

  

 

info info e prenotazioni 392/2863436 - cultura@sirecoop.it www.sirecoop.it

 

 

 

ITALIANODOC (© 2004-2015) - tutti i diritti riservati - Cookie - Privacy - Registrazione

Il sito non costituisce testata giornalistica  -  Partiva IVA: 01543360992