Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Mangiare e Bere

Ospitalità

Benessere e Salute

Sport e Divertimento

Rubriche

Turismo

Shopping

Eventi

VISITE GUIDATE 29 e 30 NOVEMBRE - Napoli

Anno 2014

 

EVENTI

Antiquariato Collezionismo

Capodanno

Carnevale

Concerti

Congressi e Convegni

Cortei e Feste Medievali

Eventi Beneficenza

Eventi Enogastronomici

Eventi Sportivi

Festa della Donna

Feste della Birra

Feste e Manifestazioni

Feste religiose e patronali

Fiere

Halloween

Mercatini

Natale Presepi e Mercatini

Notti Bianche

Mostre

Pasqua

Raduni

Sagre

San Valentino

Sfilate Moda

Spettacoli Teatrali

 

EVENTI PER REGIONE

Sagre Abruzzo

Sagre Basilicata

Sagre Calabria

Sagre Campania

Sagre Emilia Romagna

Sagre Friuli Venezia Giulia

Sagre Lazio

Sagre Liguria

Sagre Lombardia

Sagre Marche

Sagre Molise

Sagre Piemonte

Sagre Puglia

Sagre Sardegna

Sagre Sicilia

Sagre Toscana

Sagre Trentino Alto Adige

Sagre Umbria

Sagre Valle d'Aosta

Sagre Veneto

 

EVENTI D'ITALIA 2014

Sagre Gennaio 2014

Sagre Febbraio 2014

Sagre Marzo 2014

Sagre Aprile 2014

Sagre Maggio 2014

Sagre Giugno 2014

Sagre Luglio 2014

Sagre Agosto 2014

Sagre Settembre 2014

Sagre Ottobre 2014

Sagre Novembre 2014

Sagre Dicembre 2014

 

sabato 29 novembre 2014 – 16:30

  

splendori nel centro antico

visita alla chiesa di sant’angelo a nilo e al real monte manso di scala

 

Una visita in collaborazione con l’agenzia culturale Megaride alla scoperta di alcune meraviglie artistiche del centro antico di Napoli poco conosciute dal grande pubblico.

La prima tappa sarà la piccola chiesa di S. Angelo a Nilo, nota anche come Cappella Brancaccio, dalla famiglia che ne commissionò la costruzione nel 1385. La chiesa conserva importanti testimonianze scultoree, in particolare il sepolcro del cardinale Rinaldo Brancaccio eseguito a Pisa tra il 1426-28 e inviato poi a Napoli dal giovane Donatello.

 

Litinerario proseguirà presso la Chiesa del Real Monte Manso di Scala, autentico gioiello poco noto facente parte dellomonima Istituzione di assistenza istituita da Giovan Battista Manso nel 1608 con sede nel Palazzo dAfflitto e che lo stesso Manso volle gestito dai Padri Gesuiti.  Al suo interno, nel corso del Settecento, fu costruita la chiesa, la cui eccezionalità è proprio l ubicazione al terzo piano di un palazzo settecentesco, in perfetta corrispondenza con la Cappella Sansevero e infatti, oltre alle opere darte Settecentesche conservate nella chiesa è esposto anche il Cristo svelato di Giuseppe Corcione, posto perpendicolarmente a quello velato di Giuseppe Sanmartino.

 

 

16:30 appuntamento presso chiesa S. Angelo a Nilo ad angolo con Vico Donnaromita

E’ previsto un contributo organizzativo.

Prenotazione è obbligatoria da effettuare entro il giorno precedente la visita.

 

info e prenotazioni: 392/2863436 - cultura@sirecoop.it – www.sirecoop.it

 

___________________

    

   sabato 29 novembre 2014, h 18.30 – 20.30

     

metti una sera a palazzo venezia con…schumann

  Aperitivo-“Concerto illustrato”- Percorso Guidato

 

Un itinerario all’insegna della cultura e della musica, in uno dei luoghi più suggestivi del centro storico di Napoli, con la scoperta dei suoi affascinanti spazi e l’incontro con uno dei grandi geni musicali del Romanticismo, Robert Schumann. Attraverso la coinvolgente modalità del Concerto Illustrato, una nuova e coinvolgente modalità di incontrare la musica, le Ass. Palazzo Venezia Napoli, Accademia Musicale Europea e la Cooperativa sociale SIRE vi invitano a trascorrere un piacevole pomeriggio all’interno di Palazzo Venezia. Il sito, che è stato per circa quattrocento anni sede dell’ambasciata veneta nel Regno di Napoli, accoglierà i partecipanti con la sua scenografica loggia, la Casina Pompeiana ed il suo splendido e storico giardino pensile.

Dopo l’aperitivo di benvenuto gli ospiti saranno coinvolti direttamente nelle esecuzioni dal vivo in modo dinamico e partecipativo per conoscere il fantastico mondo di Mozart. Il M° Luciano Ruotolo ed il Soprano Romina Casucci,  che sarà impegnata nuovamente nel 2015 in Rigoletto a Bucarest presso il Teatro Nazionale dell'Opera della Romania, condurranno i partecipanti ad “incontrare” Schumann, attraverso un interessante Concerto Illustrato, dove le composizioni proposte saranno integrate da guide all’ascolto introduttive e da cenni storico biografici.

La serata si concluderà con un percorso guidato all’interno degli spazi del Palazzo.

L’evento fa parte della rassegna denominata Accordi Reali che si propone di far conoscere il patrimonio artistico e quello musicale sperimentando percorsi guidati ed interventi musicali nei maggiori monumenti partenopei.

 

 

18:30 appuntamento presso Palazzo Venezia, via Benedetto Croce n. 19, Napoli

Quota partecipazione adulti_ 10,00_ Bambini/ragazzi da 6 a 18 anni: 3,00_ Gratuita al di sotto dei 6 anni

Prenotazione è obbligatoria da effettuare entro il giorno precedente la visita.

 

info e prenotazioni: 392/2863436 - cultura@sirecoop.it – www.sirecoop.it

__________________

 

DOMENICA 30 NOVEMBRE 2014 - h 10.00

SI RICHIEDE MASSIMA PUNTUALITA’!

Meraviglie d’acqua: escursione alla Valle delle Ferriere

Panorami divini: programma di passeggiate ed escursioni 2014

 

Un affascinante itinerario presentato dalla guida naturalistica Umberto Massimiliano Saetta in collaborazione con la Cooperativa sociale Sire alla scoperta di un sentiero il cui già il nome annuncia meraviglie. La Valle delle Ferriere è un luogo incantevole, a tratti fiabesco, offre scorci di vegetazione fitti e dai colori intensi al punto tale da ottenere un sapore equatoriale. Ricca di splendide sorgenti e cascate, alberi secolari, la valle appare come un suggestivo anfiteatro, esposto a mezzogiorno, e circondato da alte rupi.

Il percorso, adatto anche ai bambini, parte dalla piazzetta di Pontone, prendendo la mulattiera che passa sopra la fontanina e poi davanti alla trattoria Antico Borgo. Si segue il sentiero principale lasciando a destra le due ripide scalinate e più avanti a sinistra, dopo un arco, l'inizio della lunga scalinata che porta ad Amalfi. Continuando verso l'interno della valle si scendono alcuni scalini e inizia la salita che conduce, fra stretti terrazzamenti, limoneti e vigneti che si stendono sopra il sentiero, fino alla sella a quota +310 slm. Di qui si percorre un sentiero lastricato, prima in ripida discesa e dopo aver superato con minimi saliscendi, fino ad un piccolo edificio dell'acquedotto. Oltrepassato il casotto, dopo pochi metri, si scende a sinistra e dopo alcune centinaia di metri si giunge alla Ferriera, si passa sotto l'arco dell'antico acquedotto arrivando così in riva al torrente Canneto. Salendo al lato del torrente fino ad arrivare nei pressi di un ponticello, dove poco più a monte c'è la Riserva Integrale dove è possibile ammirare in tutto il suo splendore la felce Woodwardia, la cui origine risale al periodo Terziario, tipica rappresentante di una flora tropical-montana che 70 milioni di anni fa caratterizzava le aree montuose di alcune regioni del Mediterraneo. Poiché è una delle poche testimonianze di quella antica flora, oggi è da considerarsi un vero e proprio “fossile vivente.

La colazione è a sacco ed è a cura dei partecipanti!

 

Appuntamento: a Pontone di Scala alle 10,00 all’ultimo parcheggio, quello della balconata vicino alla fontanina

N.b. : il percorso non prevede il ritorno a piedi al punto di partenza, che sarà raggiunto da Amalfi tramite una navetta pubblica per Pontone di Scala. Il biglietto è a carico dei partecipanti.

E’ Previsto un contributo organizzativo

 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA SIRE COOP: 392 2863436 - cultura@sirecoop.it

_____________________________________________________

 

 

domenica 30 novembre 2014 – h 10,30

 

MERAVIGLIE ARCHEOLOGICHE IN COSTIERA

 

VISITA ALLA VILLA ROMANA DI MINORI E PASSEGGIATA PER IL CENTRO STORICO
 

 Un nuovo appuntamento nel cuore della costiera amalfitana per scoprire gli angoli più suggestivi e rinomati di questo lembo di terra.  Il percorso riguarderà la cittadina di Minori - dimora preferita dai patrizi romani - con il suo centro storico ed in particolare la Villa marittima Archeologica Romana del I sec. A.C. Costruita al livello del mare, nel suo piano inferiore la villa racchiude tra le ali del portico un viridarium, al cui centro è una vasca, in asse con la grande, monumentale, apertura verso mare e con l'ambiente più importante del piano, il grande triclinioninfeo ai cui lati simmetricamente si sviluppa l'intero pianterreno.  

Edificata nei primi anni del I secolo dopo Cristo, la villa durante la sua vita ebbe diversi restauri e rimaneggiamenti. Si stendeva probabilmente a terrazzamenti lungo il fianco del pendio, addentrandosi nella valletta sulla sponda destra del Reginna Minor.

Sulla terrazza, corrispondente al piano superiore, è collegato l'annesso Antiquarium, che raccoglie interessanti pitture e materiale romano rinvenuto in altre ville della zona. Dopo la visita al museo si effettuerà una passeggiata nel centro storico di Minori, per scoprirne gli angoli più significativi.

 

Appuntamento con gli operatori SIRE Coop alle 10:30 presso l’ingresso della Villa Romana– Via Capo di Piazza, 28 - Minori (SA)

      E’ previsto un contributo organizzativo

     Prenotazione è obbligatoria da effettuare entro il giorno precedente la visita.

 

     info e prenotazioni: 392/2863436 - cultura@sirecoop.it – www.sirecoop.it

_____________________________________________________

    

domenica 30 novembre 2014, h 11.30

 

MISENO E LA GROTTA DELLA DRAGONARA CON PASSEGGIATA IN VIGNETO

 

Un nuovo appuntamento che porterà i visitatori alla scoperta della famosa grotta della Dragonara, ingresso di una grande cisterna che alimentava la villa romana, ora non più visibile, dove venne ucciso l’imperatore Tiberio. Costruita in età augustea, è interamente scavata nel tufo, rivestita di cocciopesto idraulico.  La suggestiva e vasta cavità deve il suo nome al termine tracon, roccioso ma era conosciuta in età medievale come il Bagno del Finocchio, per le abbondanti coltivazioni di quest’ortaggio. La presenza di una fonte d’acqua dolce nota in età medievale fa pensare che questa alimentasse in parte il grande invaso. La cisterna è divisa in cinque navate da dodici imponenti pilastri che ne sostenevano la volta a botte. Originariamente l’ingresso era possibile dall’alto attraverso tre aperture; le grandi vasche impermeabilizzate, che permettevano la decantazione delle acque piovane prima che entrassero nella cisterna, sono state in seguito utilizzate come sepolture. Questa struttura idraulica era forse anch’essa al servizio della flotta o dell’adiacente villa di Lucullo, che una fonte antica ricorda posta sul colle a guardare «da un lato il mare di Sicilia e dall’altro il Tirreno». In seguito sarebbe stata inglobata nella villa, come testimoniano i resti di peschiere e ninfei, perché la Piscina Mirabilis, l’altra grande cisterna collocata non lontano, era già sufficiente a soddisfare il fabbisogno dei marinai. La passeggiata proseguirà verso l’antico porto militare della Flotta Imperiale romana, passando per i luoghi di culto come la piccola chiesetta di San Sossio. L’itinerario sarà un vero e proprio viaggio tra mito, storia e natura di una area quella di Miseno che in età augustea (I secolo a.C. - I secolo d.C.) divenne base navale per la rinnovata potenza romana.  Successivamente ci si sposterà, con mezzi propri, in un vicino vigneto a conduzione familiare dove assaggeranno i pregiati vini flegrei (spostamento facoltativo).

 

Appuntamento ore 11:30  con gli operatori Siti Reali presso lo Chalet Giona, Via Dragonara, 8 (Capo Miseno) - Bacoli (Napoli) Uscita tangenziale Pozzuoli-Arcofelice e seguire indicazioni per Bacoli

E’ previsto un contributo organizzativo

Prenotazione è obbligatoria da effettuare entro il giorno precedente la visita.

 

     info e prenotazioni: 392/2863436 - cultura@sirecoop.it – www.sirecoop.it

 

 

 

 

ITALIANODOC (© 2004-2015) - tutti i diritti riservati - Cookie - Privacy - Registrazione

Il sito non costituisce testata giornalistica  -  Partiva IVA: 01543360992