Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Mangiare e Bere

Ospitalità

Benessere e Salute

Sport e Divertimento

Rubriche

Turismo

Shopping

Eventi

VISITE GUIDATE 2 NOVEMBRE - Napoli

Anno 2014

 

EVENTI

Antiquariato Collezionismo

Capodanno

Carnevale

Concerti

Congressi e Convegni

Cortei e Feste Medievali

Eventi Beneficenza

Eventi Enogastronomici

Eventi Sportivi

Festa della Donna

Feste della Birra

Feste e Manifestazioni

Feste religiose e patronali

Fiere

Halloween

Mercatini

Natale Presepi e Mercatini

Notti Bianche

Mostre

Pasqua

Raduni

Sagre

San Valentino

Sfilate Moda

Spettacoli Teatrali

 

EVENTI PER REGIONE

Sagre Abruzzo

Sagre Basilicata

Sagre Calabria

Sagre Campania

Sagre Emilia Romagna

Sagre Friuli Venezia Giulia

Sagre Lazio

Sagre Liguria

Sagre Lombardia

Sagre Marche

Sagre Molise

Sagre Piemonte

Sagre Puglia

Sagre Sardegna

Sagre Sicilia

Sagre Toscana

Sagre Trentino Alto Adige

Sagre Umbria

Sagre Valle d'Aosta

Sagre Veneto

 

EVENTI D'ITALIA 2014

Sagre Gennaio 2014

Sagre Febbraio 2014

Sagre Marzo 2014

Sagre Aprile 2014

Sagre Maggio 2014

Sagre Giugno 2014

Sagre Luglio 2014

Sagre Agosto 2014

Sagre Settembre 2014

Sagre Ottobre 2014

Sagre Novembre 2014

Sagre Dicembre 2014

 

domenica 2 novembre -  10:00

 

patrimoni della campania: gli scavi di ercolano

Domenica 2 novembre 2014, - in concomitanza con l’iniziativa che prevede lingresso gratuito ai musei e siti culturali statali la prima domenica di ogni mese, la cooperativa Sire invita tutti a scoprire la bellezza dell’antica città di Ercolano che, diversamente da Pompei, nel 79 d.C., fu ricoperta da una fiumara di fango piroclastico per unaltezza di circa 20 m circa che ha consentito una perfetta conservazione anche dei materiali organici (vegetali, tessuti, legno, etc.).

La fondazione mitica di Ercolano è attribuita da Dionigi di Alicarnasso ad Eracle di ritorno dalla Spagna. La sua superficie era di circa 20 ettari, per una popolazione di circa 4000 abitanti. Dalla prima metà del IV sec. a.C. limpianto urbano era articolato su tre decumani e cinque cardini, ancora non tutti completamente scavati. Durante letà di Augusto furono costruiti o profondamente restaurati molti edifici pubblici, quali il Teatro, la Basilica di M. Nonio Balbo, l'acquedotto, la rete delle fontane pubbliche e dei castella aquarum, i templi dell'Area sacra, le Terme Suburbane, le Terme Centrali, la Palestra. Dopo il terremoto del 62 d.C., Vespasiano finanziò il restauro della cosiddetta Basilica e del tempio della Magna Mater.

 

 

10:00 ingresso scavi di Ercolano (Corso Resina)– Napoli

contributo organizzativo: euro 5,00 / soci Siti Reali euro 4,00

Prenotazione obbligatoria

Domenica 2 novembre l’ingresso agli scavi è gratuito

 

info e prenotazioni:  392/2863436 - cultura@sirecoop.it www.sirecoop.it

 

________________________________

 

domenica 2 novembre 2014 – 10:00  

 

patrimoni della campania: visita agli scavi archeologici di pompei

 

Domenica 2 novembre 2014, - in concomitanza con l’iniziativa che prevede lingresso gratuito ai musei e siti culturali statali la prima domenica di ogni mese, la cooperativa Sire invita tutti a scoprire la bellezza dell’antica città di Pompei, per un viaggio nel tempo che ci riporterà indietro di 2000 anni e ci permetterà di scoprire la storia di uno dei siti archeologici più importanti e visitati al mondo. Nell'estate del 79 d.C. Pompei fu vittima di una forte eruzione del Vesuvio. La città fu sommersa da una pioggia di cenere e lapilli che, salvo un intervallo di alcune ore, cadde ininterrotta fino a formare uno strato di oltre tre metri che cristallizzò nel tempo l'intera città e la sua tragedia,  preservandola nei secoli. Iniziati per volere di Carlo di Borbone nel 1748, gli scavi ci forniscono un perfetto spaccato della vita romana del I secolo dopo Cristo e rappresentano la città meglio conservata di quell'epoca.

10:00  Appuntamento all’esterno dell’ingresso al Sito archeologico “Porta Marina Superiore” (scendere alla fermata Pompei Villa dei Misteri: Circumvesuviana Napoli - Sorrento)

Prenotazione obbligatoria

Contributo organizzativo: euro 5,00 / soci Siti Reali euro 4,00

Domenica 2 novembre l’ingresso agli scavi è gratuito

 

INFO E PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 392 2863436 - cultura@sirecoop.it www.sirecoop.it

 

________________________________

 

domenica 2 novembre 2014 - 10,30

 

tra panorami e archeologia: il museo archeologico dei campi flegrei nel castello aragonese di baia

                                         

Domenica 2 novembre - in concomitanza con l’iniziativa che prevede lingresso gratuito ai musei e siti culturali statali la prima domenica di ogni mese - la cooperativa Sire invita tutti a scoprire il Museo Archeologico dei Campi Flegrei, ospitato allinterno del Castello Aragonese. Eretto per volere di Re Alfonso II dAragona nel 1495 su di un promontorio naturalmente difeso al quale furono aggiunti mura, fossati e ponti levatoi che lo resero  praticamente inespugnabile, il Castello è stato da qualche anno opportunamente restaurato ed adeguato alla nuova destinazione espositiva.

 

Dalle terrazze del castello e, all’interno, dalle sue vetrate, si potrà ammirare lo splendido panorama che abbraccia tutti gli angoli del territorio flegreo, dal golfo di Pozzuoli alle isole di Capri, Ischia e Procida mostrandoci la romantica bellezza di un’area ricca di storia e di miti, la cui fama, legata all’amenità dei luoghi e alla salubrità delle sue sorgenti termali e del clima, e’ celebrata e tramandata anche nelle fonti antiche. 

Nella cornice paesaggistica da sogno che si ammira dalla fortezza aragonese, l'allestimento museale ricostituisce contesti smembrati di provenienza flegrea, riunendo reperti di vecchio ritrovamento, finora custoditi prevalentemente nei depositi del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, a quelli provenienti dai recenti scavi, secondo una esposizione ragionata per contesti topografici e tematici.

Nel museo sono esposti reperti archeologici unici e di straordinario valore provenienti da queste zone: superato il ponte levatoio da poco restaurato e attraverso la Piazza d’Armi potremo visitare le sale Sezione Cuma, Sezione Pozzuoli, Sezione Rione Terra.

 

 

10:30 Raduno partecipanti all’ ingresso Castello di Baia, via Castello, Bacoli – Napoli

Prenotazione obbligatoria

Contributo organizzativo: euro 5,00 / soci Siti Reali euro 4,00

Domenica 2 novembre l’ingresso al sito è gratuito

 

Info e prenotazioni: 392/2863436 - cultura@sirecoop.it - www.sirecoop.it

 

________________________________

 

domenica 2 novembre 2014 -16,30

 

la residenza del re: gli appartamenti reali della reggia di caserta

 

 

Domenica 2 novembre, - in concomitanza con l’iniziativa che prevede lingresso gratuito ai musei e siti culturali statali la prima domenica di ogni mese, la cooperativa Sire invita tutti a partecipare ad un itinerario sempre affascinante alla scoperta della più bella residenza reale italiana, proclamata Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

La Reggia voluta da Carlo di Borbone, e frutto del genio di Luigi Vanvitelli, con le sue 1200 stanze, doveva  reggere il confronto con quella di Versailles, allora ritenuta il maggiore esempio di dimore regale. Il progetto si inseriva nel più ampio piano politico di re Carlo di Borbone, che probabilmente voleva anche spostare alcune strutture amministrative dello Stato nella nuova Reggia, collegandola alla capitale Napoli con un vialone monumentale di oltre 20 km. Come afferma Gino Chierici, essa è una delle creazioni planimetriche più armoniche, più logiche, più perfette dell'architettura di tutti i tempi.”

 

 

16:30 Raduno partecipanti nei pressi dell’ingresso principale del Palazzo Reale - Via Douhet, 2/a - Caserta

Prenotazione obbligatoria

Contributo organizzativo: euro 7,00 / soci Siti Reali euro 6,00 (quote comprensive di auricolari obbligatori)  

Domenica 2 novembre l’ingresso al sito è gratuito

 

 

INFO E PRENOTAZIONI: 392 2863436 - cultura@sirecoop.it www.sirecoop.it

 

________________________________

 

domenica 2 novembre 2014 - 16,30

 

la certosa di san martino: un pomeriggio nell’universo certosino

 

Domenica 2 novembre 2014 - in concomitanza con l’iniziativa che prevede lingresso gratuito ai musei e siti culturali statali la prima domenica di ogni mese - la cooperativa Sire invita tutti a scoprire la bellezza della Certosa di San Martino, uno dei più riusciti esempi di architettura e arte barocca, arricchita nel corso dei secoli di un patrimonio artistico, storico e architettonico di assoluto prestigio, fra marmi e stucchi, affreschi e dipinti, sculture e preziosi arredi. Costruita in età Angioina, della primitiva soluzione architettonica rimangono pochissimi elementi. Sotto la spinta della Controriforma, infatti,  la Certosa fu modificata secondo criteri più moderni e grandiosi da architetti come il Dosio, primo artefice di gran parte delle trasformazioni ricevute dal complesso, Giovan Giacomo di Conforto, Cosimo Fanzago, Domenico Antonio Vaccaro. Lungo il percorso, sarà possibile visitare i chiostri e gli altri ambienti della vita certosina: la chiesa, il Coro dei Conversi, la Sagrestia, la Cappella del Tesoro, la Sala del Capitolo.

Nel 1866 divenne Monumento Nazionale e si decise di trasformarlo nel museo storico della città e del Regno di Napoli. Le sue collezioni si sono arricchite nel corso del tempo anche con le Sezioni Navale e Presepiale. 

 

 

16:30 appuntamento a Largo San Martino – Napoli

Prenotazione obbligatoria

Contributo organizzativo: euro 5,00 / soci Siti Reali euro 4,00

Domenica 2 novembre l’ingresso al sito è gratuito

 

info e prenotazioni: 392/2863436 - cultura@sirecoop.it www.sirecoop.it

 

 

ITALIANODOC (© 2004-2015) - tutti i diritti riservati - Cookie - Privacy - Registrazione

Il sito non costituisce testata giornalistica  -  Partiva IVA: 01543360992