Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Mangiare e Bere

Ospitalità

Benessere e Salute

Sport e Divertimento

Rubriche

Turismo

Shopping

Eventi

SPETTACOLI FINE MARZO - Roma

Anno 2014

 

EVENTI

Antiquariato Collezionismo

Capodanno

Carnevale

Concerti

Congressi e Convegni

Cortei e Feste Medievali

Eventi Beneficenza

Eventi Enogastronomici

Eventi Sportivi

Festa della Donna

Feste della Birra

Feste e Manifestazioni

Feste religiose e patronali

Fiere

Halloween

Mercatini

Natale Presepi e Mercatini

Notti Bianche

Mostre

Pasqua

Raduni

Sagre

San Valentino

Sfilate Moda

Spettacoli Teatrali

 

EVENTI PER REGIONE

Sagre Abruzzo

Sagre Basilicata

Sagre Calabria

Sagre Campania

Sagre Emilia Romagna

Sagre Friuli Venezia Giulia

Sagre Lazio

Sagre Liguria

Sagre Lombardia

Sagre Marche

Sagre Molise

Sagre Piemonte

Sagre Puglia

Sagre Sardegna

Sagre Sicilia

Sagre Toscana

Sagre Trentino Alto Adige

Sagre Umbria

Sagre Valle d'Aosta

Sagre Veneto

 

EVENTI D'ITALIA 2014

Sagre Gennaio 2014

Sagre Febbraio 2014

Sagre Marzo 2014

Sagre Aprile 2014

Sagre Maggio 2014

Sagre Giugno 2014

Sagre Luglio 2014

Sagre Agosto 2014

Sagre Settembre 2014

Sagre Ottobre 2014

Sagre Novembre 2014

Sagre Dicembre 2014

 

Rivelazioni di un Clown

"Un retro della maschera parafrasando Böll..."

Uno spettacolo per due attori e clowns

con Paolo D'Isanto e Cristiano Cecchetti

Voce narrante di Cecilia Garbagnati

Testi di Paolo D'Isanto e brani tratti da Heinrich Böll

adattamento e regia Mario Rinaldoni

fotografie di Luciano Calvani e Pierpaolo Redondo

 

 In una camera d'albergo un clown attende una telefonata.

Un nuovo lavoro e una nuova partenza lontani dall'ennesimo fallimento d'amore. Una attesa che si trasforma in viaggio all'interno della propria vita fino ad allora solo sfiorata. Una confessione breve ed intensa, sospesa tra comico e tragico, che diventa atto d'accusa e redenzione...

Il testo è frutto di una attenta elaborazione di brani tratti da le Opinioni di un clown di Heinrich Böll e da scritti di Paolo D'Isanto.

 

 

In questo adattamento convivono testi profondamente diversi ma uniti da un forte legame: la verità.

Nel testo di Böll l'analisi del rapporto tra artista e circostante (critici, famiglia, amore, amici) è costante ed evidenzia un legame in teoria impossibile perché macchiato da un vizio: il clown ama ciò che tenta continuamente di distruggerlo: il pubblico.

Ecco che allora le giornate passate in camere d'albergo di quarto ordine, gli stenti della fame, la ricerca i pochi spiccioli per procurarsi qualche attimo di finzione del riposo serale diventano evidenze dell'inesplicabile movimento di una scelta.

Nei testi di Paolo D'Isanto l'impegno sociale, l'urlo incondizionato rispetto alle storture, al perbenismo dannoso, la difesa a oltranza del bambino e dei suoi diritti al gioco, alla famiglia, alla vita serena si accompagnano alle considerazioni sulla stanchezza dell'affrontare ogni giorno, nel quotidiano, la tentazione delle mediazioni, del compromesso.

I due testi trovano così un punto d'incontro, necessario per analizzare il percorso che può condurre un clown a decidere di realizzare sé stesso incontrando la vera sofferenza, non mediata, all'interno degli ospedali. Mettendo a disposizione la sua arte, i suoi sorrisi e la sua anima all'interno di stanze bianche piuttosto che su palcoscenici e alternando nasi rossi e mascherine.

In fondo una storia d'amore in bilico tra comico e tragico che svolge in pochi minuti davanti al pubblico una vita intera e la offre catarticamente all'occhio del pubblico tanto amato. 

Opinioni di un Clown, libro di Heinrich Böll, da cui trae ispirazione parte di questo spettacolo, è edito in Italia da Arnoldo Mondadori Editore.

 

 

dal 21 al 23 marzo 2014

Teatro Furio Camillo

via Camilla, 44 – Roma

tutte le sere ore 21,00 -  domenica ore 18,00

biglietto € 10,00

info@teatrofuriocamillo.it

 


Romanza – trittico dell’intimità
(danza contemporanea)

 

È un percorso che come un antidoto si scioglie nel nostro tempo miserabile per ridare vita alla pulsione sopita della passione, dove Amore e Sofferenza diventano emozioni che si esprimono attraverso le fragili leggi dei nostri corpi.

Il lavoro è strutturato in tre quadri, “Angeli e Insetti”, “Riflesso” e “Féroce présence”, per una serata composta da pièces molto diverse tra loro, ma con un unico filo rosso che le lega: il carattere amoroso sentimentale. Il primo quadro è  un piccolo studio sul sentimento dell’amore, liberamente ispirato al racconto Morpho Eugenia, di Antonia S.Byatt. “Riflesso” è la storia di un’unione usurata in cui il ricordo dei giorni felici è solo un sentimento scaduto. Infine l’esigenza di non ridurre il dolore ad un puro e semplice sintomo, ma piuttosto di riuscire a dar voce a ciò che in esso è muto, è  l’anima di “Féroce présence”.

 

Coreografia e drammaturgia: Loredana Parrella

Interpreti: Camilla Zecca, Yoris Petrillo

 

Dal 27 al 30 marzo 2014

Teatro Furio Camillo

via Camilla, 44 – Roma

tutte le sere ore 21,00 -  domenica ore 18,00

biglietto € 10,00

info@teatrofuriocamillo.it

 

 

ITALIANODOC (© 2004-2015) - tutti i diritti riservati - Cookie - Privacy - Registrazione

Il sito non costituisce testata giornalistica  -  Partiva IVA: 01543360992