Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Mangiare e Bere

Ospitalità

Benessere e Salute

Sport e Divertimento

Rubriche

Turismo

Shopping

Eventi

MOSTRA CLAUDIO MALACARNE - Taranto

Anno 2014

 

EVENTI

Antiquariato Collezionismo

Capodanno

Carnevale

Concerti

Congressi e Convegni

Cortei e Feste Medievali

Eventi Beneficenza

Eventi Enogastronomici

Eventi Sportivi

Festa della Donna

Feste della Birra

Feste e Manifestazioni

Feste religiose e patronali

Fiere

Halloween

Mercatini

Natale Presepi e Mercatini

Notti Bianche

Mostre

Pasqua

Raduni

Sagre

San Valentino

Sfilate Moda

Spettacoli Teatrali

 

EVENTI PER REGIONE

Sagre Abruzzo

Sagre Basilicata

Sagre Calabria

Sagre Campania

Sagre Emilia Romagna

Sagre Friuli Venezia Giulia

Sagre Lazio

Sagre Liguria

Sagre Lombardia

Sagre Marche

Sagre Molise

Sagre Piemonte

Sagre Puglia

Sagre Sardegna

Sagre Sicilia

Sagre Toscana

Sagre Trentino Alto Adige

Sagre Umbria

Sagre Valle d'Aosta

Sagre Veneto

 

EVENTI D'ITALIA 2014

Sagre Gennaio 2014

Sagre Febbraio 2014

Sagre Marzo 2014

Sagre Aprile 2014

Sagre Maggio 2014

Sagre Giugno 2014

Sagre Luglio 2014

Sagre Agosto 2014

Sagre Settembre 2014

Sagre Ottobre 2014

Sagre Novembre 2014

Sagre Dicembre 2014

 

SABATO 8 NOVEMBRE 2014 alle ore 18.30

 

si inaugura la Personale intitolata "I SENSI LIQUIDI"

 di CLAUDIO MALACARNE 

(l'artista presenzierà all'inaugurazione)

 

presso La Galleria d'Arte Moderna & Contemporanea

"LA SALETTA DELL'ARTE" 

in via Giovinazzi 67 (ang. via Anfiteatro) - Taranto

 

La mostra si terrà in galleria DA SABATO 8 A DOMENICA 23 NOVEMBRE  2014.

 

INFO: 333. 5439710 - lasalettadellarte@gmail.com - www.lasalettadellarte.it - Fb:La Saletta dell'Arte

 

ORARI APERTURA GALLERIA: 09.45-12.45 / 16.45-20.30 (tutti i giorni  tranne il Lunedì mattina)

 

Claudio Malacarne nato a Mantova nell’estate del 1956, vive e lavora a Soave Mantovano. Fin dalle prime opere in lui il disegno si configura come un ambito d’azione e di riflessione privilegiato: vastissimo, autonomo e complementare al contempo alla pratica pittorica.

 

 

È un laboratorio ininterrotto, un diario continuo in cui si assolve la necessità interiore, "l’urgenza esistenziale" di possedere la realtà attraverso l’immagine che la ricrea. Frequentando l’atelier del maestro Enrico Longfils si muove attraverso sperimentazioni di “mezzi diversi”, dalla matita, con cui soprattutto nello studio di animali insiste sulla plasticità dei soggetti, alla penna con inchiostro di china, prima a segni minuti e spezzati, poi a tratti più densi e continui, spesso sciolti in liquide acquarellature, preludio alla Natura morta con bottiglia, frutta e sveglia del 1970 in cui il disegno si dissolve nell’impulso pittorico. A partire dai dipinti a olio degli anni Ottanta s’intravede la lezione post-impressionista di Gauguin e di Van Gogh, di Bonnard e di Matisse, con una materia pittorica plein lumière, piuttosto che plein soleil. Le opere sul "Concerto jazz" del 2003-2008 grondano di umori esistenziali, come se il pittore lasciasse nelle serrate maglie di un’agguerrita sintassi simbolista i brani vivi, carnosi e sanguigni, della propria natura primordiale, inutilmente nascosta, perfino camuffata con ostinato pudore. Dopo aver scoperto il realismo spagnolo di Joaquín Sorolla, il suo occhio indagatore, il detective del colore dei Fauves, diventa nell’ultimo decennio, il puntuto, amaro artista dei “bagnanti” e dei “nuotatori” e dei suoi vellutati "universi liquidi". La narrazione acquatica è una sfida, un linguaggio impegnativo che si avvicina allo straordinario dentro l'ordinario, all'empatia biologica, alle vertigini dell'inaspettato.

Da anni è presente in tutte le più importanti Fiere d’Arte in Italia ed Europa. Molteplici esposizioni in note Gallerie d’Arte, tra le più recenti: Acquario e Civica Stazione Idrobiologica a Milano, Galleria Civica di Palazzo Todeschini a Desenzano (Bs), Miller Gallery di Cincinnati negli USA, Union Bank Suisse a Lugano, Gallerie Spath Coburgo in Baviera, Villa Panphili a Roma, La Saletta dell'Arte a Taranto. Inviato al Premio Morlotti alla Permanente di Milano e alla Biennale dell’Incisione di Campobasso. Nel 2012 espone a Roma con una personale presso il Chiostro del Bramante, in  concomitanza della prestigiosa mostra di Joan  Mirò “Mirò! Poesia e Luce”.

 

 

ITALIANODOC (© 2004-2015) - tutti i diritti riservati - Cookie - Privacy - Registrazione

Il sito non costituisce testata giornalistica  -  Partiva IVA: 01543360992