Italianodoc: Il piacere di mangiare in Italia

Segnala Gratuitamente Sagre Eventi Manifestazioni: staff@italianodoc.com

Sagre ed Eventi: Tutte le Vostre Segnalazioni

HOMEPAGE

Sagre ed Eventi

Agriturismo

Alberghi

Campeggi

Ristoranti

Night

Guide all'Impresa   

 

 

MOSTRA PATRIOTI BARGHIGIANI - Barga (LU)

Unità d’Italia: una mostra alla Fondazione Ricci spiega il contributo dei cittadini di Barga

I patrioti Barghigiani che hanno fatto l’Italia

Documenti e cimeli saranno esposti da sabato alle 17,30. Ingresso libero

                                       

I patrioti Barghigiani che hanno fatto l’Italia. Nell’anno in cui si festeggia l’Unità d’Italia, il prezzo pagato per essa con la perdita della vita e della famiglia può sembrare cosa lontana o irreale. Quasi scomoda da ricordare. Eppure da lì veniamo, e questo siamo. Uomini della nostra terra, in carne, ossa e mente, si sono fatti uccidere o ferire perché l’Italia avesse un unico confine. Di loro parlano i documenti e gli oggetti raccolti nella mostra ad ingresso libero “Patrioti Barghigiani nella storia dell’Unità d’Italia”, curata dalla dottoressa Maria Pia Baroncelli e promossa e realizzata dalla Fondazione Ricci Onlus di Barga con il patrocinio del Comune di Barga e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che inaugura domani pomeriggio (sabato 3 settembre) alle 17,30 nei locali della Fondazione (via Roma, 20 - Barga).

 

 

 

Protagonisti di questa mostra sono persone di Barga, per lo più comuni, che hanno offerto menti e braccia alla causa dell’Unità d’Italia, scegliendo di vivere da cittadini e da Italiani. Il senatore Mordini è il più conosciuto tra di essi: era a fianco di Garibaldi nella lotta, in rapporti con il Re, e poi in Parlamento a Torino quel 17 marzo 1861 a votare l’Unità Nazionale. Forse non avrebbe raggiunto simili traguardi senza il sostegno della comunità di Barga, da cui era partito anni prima, e degli amici e fratelli nella lotta: Roberto, Luigi e Pietro Tallinucci, Salvo Salvi e tanti altri meno noti che a partire dagli anni Trenta dell’800 avevano osato sfidare il potere per affermare gli ideali di libertà; chi subendo mutilazioni, chi il carcere per anni (come il tamburino Arrighi), chi partendo da studente nelle truppe volontarie per non tornare più.

 

“Uomini animati ed armati da un grande coraggio e dall’amore per la patria – spiega Baroncelli - che furono spesso lasciati soli a combattere essendo ritenuti dall’esercito piemontese degli ‘inaffidabili ed indisciplinati’”, ma che furono fondamentali per la vittoria finale.

 

Ed è a questi uomini che la Fondazione Ricci rende omaggio anche con la pubblicazione di uno studio condotto dalla dottoressa Baroncelli che rappresenta un approfondimento fondamentale nell’ambito della storia e dell’identità di Barga, affinché rimanga la memoria di questi grandi uomini, noti e meno noti.

 

La mostra: nelle sale della Fondazione si potranno vedere cimeli (la divisa garibaldina del Senatore Antonio Mordini, il tricolore con lo Stemma Sabaudo) e ritratti dei patrioti, documenti del locale Archivio Storico Risorgimentale Antonio Mordini come degli archivi di privati riferiti ai patrioti, manifesti prefettizi e quelli del Governo Provvisorio, rari giornali del 1848-1849 e altri stampati localmente. Durante l’inaugurazione, alla presenza delle autorità cittadine, la professoressa Graziella Cosimini leggerà alcuni passi del libro. La mostra, a ingresso libero, resta aperta fino al 16 ottobre con il seguente orario: martedì e mercoledì dalle 9 alle 12 e venerdì, sabato e domenica dalle 16,30 alle 19,30. Per info: tel. 0583 724357, fondricci@iol.it, www.fondazionericcionlus.it.

 

AGRITURISMO: Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia Romagna - Friuli Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

ALBERGHI: Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia Romagna - Friuli Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

CAMPEGGI: Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia Romagna - Friuli Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

CATERING: Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia Romagna - Friuli Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

ENOTECHE: Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia Romagna - Friuli Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino Alto Adige - Umbria - Valle d'Aosta - Veneto

RISTORANTI: Abruzzo - Basilicata - Calabria - Campania - Emilia Romagna - Friuli Venezia Giulia - Lazio - Liguria - Lombardia - Marche - Molise - Piemonte - Puglia - Sardegna - Sicilia - Toscana - Trentino Alto Adige - Umbria - Valle D'Aosta - Veneto

 

ITALIANODOC (© 2004-2015) - tutti i diritti riservati - Cookie - Privacy - Registrazione

Il sito non costituisce testata giornalistica  -  Partiva IVA: 01543360992